Fumo ed eczema

Fumo ed eczema

Fumo ed eczema

Nessuno dubita più che il fumo abbia effetti negativi sulla salute:

cancro ai polmoni, al seno, al collo dell'utero, alla vescica, lesione delle arterie, rischi cardiaci…

Ecco una breve introduzione che purtroppo descrive una delle dipendenze tra le più difficili da superare e che è diventata un vero e proprio problema di sanità pubblica.

Quali sono gli effetti sulla pelle?

Gli effetti sulla pelle sono una scoperta più recente. Anche in questo caso la lista è lunga.

  • Invecchiamento cutaneo precoce, rughe, colorito grigiastro e ispessimento della pelle
  • Lesioni pre-cancerose e cancerose, soprattutto a livello delle labbra e intorno alla bocca
  • Formazione di cisti dietro le orecchie
  • Acne
  • Ritardo nella cicatrizzazione
  • Maggiore sensibilità nelle donne rispetto agli uomini

Qual è il legame con l'eczema?

Il legame con l’eczema è stato stabilito ancora più recentemente

Se si esamina il numero di articoli pubblicati sulla stampa scientifica, l’associazione tabagismo/eczema è evocata in 472 articoli in 50 anni e in 250 negli ultimi 10 anni. Il legame è quindi evidente. Ecco cosa dicono questi articoli:

  • Il tabagismo può favorire le riacutizzazioni dell'eczema
  • Il tabagismo nelle donne incinte aumenta il rischio di eczema nel bambino
  • Il tabagismo dei genitori aumenta il rischio di eczema nei figli
  • Il fumo aggrava l’eczema delle mani

Tutte queste nozioni sembrano ormai consolidate.

Il fumo è una sostanza irritante e inquinante e come qualsiasi altra sostanza inquinante penetra nella pelle atopica a causa della sua permeabilità. Il sistema immunitario risponde provocando l'infiammazione che sarà all’origine dell’eczema atopico.

A livello europeo gli studiosi raccomandano di informare le donne incinte e i futuri genitori del legame tra il tabagismo e il rischio di eczema nei loro figli. È giunto il momento di rafforzare la prevenzione e gli aiuti per chi vuole smettere di fumare.

Per quanto riguarda l’eczema delle mani, già favorito da tutte le pratiche professionali allergizzanti e irritanti, il fumo contribuisce all'irritazione, all'invecchiamento e a ritardare la cicatrizzazione.

 

Il dibattito attuale riguarda invece il legame esistente tra l'eczema e i problemi cardiovascolari.

Sappiamo che l’eczema provoca: disturbi del sonno, ansia, abbassamento dell’autostima che possono trasformarsi in sindrome depressiva.

Ma il fatto che i pazienti atopici abbiano un rischio maggiore rispetto ai non atopici di subire un incidente cardiovascolare è tutt’ora oggetto di studio. Potrebbe dipendere dal livello di infiammazione, da fattori di rischio personali quali la scarsa o nulla pratica sportiva, un'igiene alimentare squilibrata, l'obesità... Le cause non sono ancora accertate, ma per rassicurare il lettore possiamo dire che questo legame riguarda solo i pazienti atopici adulti affetti da dermatite atopica grave.

Conclusione

Il fumo, sia attivo che passivo, incide sull’eczema e ne favorisce l’insorgenza nei bambini.

A cura del dott.ssa Magali Bourrel-Boutarz - dermatologa, Scuola dell'Atopia, Ospedale Lione Sud (Francia).

Sport
Consigli e astuzie per praticare lo sport in tutta libertà!
Saperne di più