L'ipnosi è efficace per curare l'eczema?

L'ipnosi è efficace per curare l'eczema?

L'ipnosi è efficace per curare l'eczema?

L'ipnosi può migliorare il quotidiano

Sappiamo che l'eczema tende a peggiorare con lo stress, la depressione o l'ansia. Sappiamo anche che l'ipnosi aiuta a calmare la mente. Calmando la mente, l'ipnosi riesce a ridurre l'impatto dello stress sull'eczema. Possiamo quindi considerarla come una soluzione complementare ai trattamenti farmacologici.

In che modo lo stress influisce sull'eczema

Quando si parla di stress dobbiamo tener presente che lo stress non è mai la causa dell’eczema. In altre parole, è sbagliato dire che l'eczema è "nella testa" ed è controproducente colpevolizzare o denigrare la realtà di chi ne soffre: il paziente non ha scatenato l'eczema "con la testa", le cause sono concrete e ben precise (la pelle atopica).

Tuttavia, non si può negare che lo stress o altri fattori psicologici possono aggravare l'infiammazione o causare una riacutizzazione. Per questo dobbiamo cercare di mantenere il più possibile una mente serena per rilassare il corpo.

La relazione mente-corpo è ben reale

L'impatto dello stress o delle malattie psichiche, come la depressione, sull'eczema è un dato di fatto.

Oggi conosciamo molto bene la catena di causalità che fa sì che lo stress aumenti l'infiammazione.

"Riducendo lo stress, evitiamo che l'eczema diventi più grave di quanto non lo sia già".

L'ipnosi può diminuire lo stress

L'ipnosi è un metodo terapeutico noto per la sua capacità di ridurre lo stress o l'ansia. Sarebbe un errore non servirsene solo perché su di essa circolano idee sbagliate (ne riparleremo in seguito). Riducendo lo stress, riduciamo il rischio di scatenare una crisi o di aggravare l'infiammazione.

In pratica, in che modo l'ipnosi può favorire il rilassamento?

Si tratta di inviare suggestioni alla mente per far sì che trovi nuove vie, nuove "posture" per rilassarsi. Essa consiste, più precisamente, nel provocare uno stato di concentrazione o di attenzione mirata che permette di modificare alcuni aspetti del pensiero, le emozioni, il comportamento o la percezione.

Dobbiamo dimenticare i miti sull'ipnosi

Il pregiudizio più comune è che l'ipnosi faccia perdere il controllo di sé. Tutti lo abbiamo sentito dire almeno una volta! Ovviamente è falso, quando si è sotto ipnosi:

  • si mantiene il controllo del proprio comportamento
  • si rimane in contatto con quello che succede
  • ci si ricorda di quello che è successo (a parte quando dimenticare è voluto)

Non riuscirete a far commettere un furto a qualcuno ipnotizzandolo! A dire il vero, l'ipnosi è l'esatto contrario della perdita di autocontrollo proprio perché consente di controllare cose non controllabili da vigili, come ad esempio certi stati mentali.

"Benché l'ipnosi implichi spesso il rilassamento e anche il sonno, durante l'ipnosi, l'attività celebrale assomiglia a quella di una persona da sveglia".

Le altre pratiche che portano sollievo

Quando si decide di calmare l'eczema agendo sulla mente, le tecniche a disposizione sono diverse e non si limitano all'ipnosi.

Ecco alcune pratiche complementari che spesso si rivelano efficaci:

  • Rilassamento
  • Meditazione
  • Psicoterapia
  • Terapia del movimento (yoga, Tai Chi)
  • Retroazione biologica (biofeedback)
  • Pratica terapeutica (sviluppo personale)

 

Benessere
Eczema e disturbi del sonno: quali sono le conseguenze e come migliorare il sonno?
Saperne di più